Saturday Update 06.01.18 Copy e bugie

Cosa sto facendo.

Buon 2018!!
Prima di tutto auguri a te e a tutte le persone che ti circondano. Sei pronto per questo anno spettacolare?
A parte le poco rassicuranti notizie che ci arrivano sul bug dei processori di, praticamente, tutti i computer e i server del mondo, siamo ancora lontani dalla fine della civiltà informatizzata.
Però questa cosa fa pensare... e per questo ho scelto un libro particolare per questa settimana (leggi sotto).

Nel frattempo sto completando la struttura della nuova community e sto facendo molta esperienza con Alibaba, il colossale marketplace cinese, dialogando con grandi aziende che producono ogni possibile oggetto che si possa immaginare. Dalle chiavette usb con Spiderman agli aspirapolvere computerizzato. Hanno tutto, fanno tutto, personalizzano qualsiasi cosa.
Incredibile.

Come da tradizione ho acquistato una nuova agenda giornaliera, nella quale appunto ogni riflessione del giorno o su cui scrivo le idee che mi vengono in mente. Non mi piace prendere appunti su computer e tablet, amo la scrittura, e avere la possibilità di sfogliare le pagine per ritornare alle idee precedenti è di grande aiuto nel momento in cui si passa dal concetto alla pianificazione e infine alla produzione.

Cosa sto leggendo.

Si fa tanto parlare di fake news, dell'influenza che i media hanno su di noi e della guerra alla (o per) la verità.
Basti vedere quello che sta succedendo con il libro FIRE AND FURY su Trump (in uscita il 9 gennaio su Amazon Italia).
Chi ha ragione? Lo scrittore o il Presidente americano?

Veniamo al libro.
Si intitola "Credimi! Sono un bugiardo. Confessioni di un manipolatore di media" di Ryan Holiday ed edito da HOEPLI.
Ryan è un esperto di digital PR e con le fake news ci sguazza. Aiuta le imprese a "ripulire" la propria reputazione, a raccontare le cose in modo convincente e ad analizzare le notizie.
Non voglio dirti altro perché il libro merita di essere letto, non solo per capire come impostare una propria strategia etica e corretta, ma anche come riuscire a capire certi trend di notizie e come interpretarli nel modo migliore.

Lo trovi su Amazon: http://x.valerio.it/credimi-bugiardo

embeddable_7ac1ac1e-0f4c-4738-8211-22d00eff8407.jpg

Strumenti utili.

L'organizzazione è tutto.
Senza una buona organizzazione non puoi pretendere di lavorare bene e ottenere risultati soddisfacenti.
Noi, come Team Valerio e Image Now (lo studio di produzione web che ho da 18 anni) usiamo da diverso tempo, con estrema soddisfazione, TEAMWORK PROJECTS.
Un sistema di project management irlandese, ideale per i team e/o per chi si deve interfacciare con i propri clienti e gestirne i progetti.
Questo significa avere degli spazi virtuali dedicati per ogni progetto, in cui si creano liste di cose da fare, scadenze, calendari condivisi, si caricano file e ci si scambia messaggi.
Le email sono state bandite dal mio studio ormai da qualche anno, e tutti i rapporti con i clienti corporate passano inevitabilmente da lì.

Ti spiego perché.
Ricevi una valanga di email ogni giorno, e se hai diversi clienti, devi fare uno sforzo immane per:
- ricordarti cosa fare
- ricordarti di rispondere
- rispettare una scadenza
- ritrovare quell'allegato
ma ancora peggio: ricordarti di ogni cosa e andarla a cercare fra i 1000 messaggi che ti sono arrivati.

Una tragedia.
Se invece hai un unico luogo in cui con 1 click accedere a tutto quello che riguarda quel cliente (anche da mobile): file, messaggi, scadenze, Google Drive e note... vai veloce come la luce!
Puoi dare accesso alla piattaforma ai tuoi clienti e decidere che cosa possono vedere e cosa possono fare.

Dagli un'occhiata: TEAMWORK PROJECTS

embeddable_4826ec04-72b8-4abe-a732-764935b3387f.png

Copy

Ti voglio segnalare in anteprima un corso gratuito del mio amico e omonimo Valerio Conti, sul copywriting.
Valerio Conti è con molta probabilità il n.1 in Italia sull'argomento e ha preparato una serie di lezioni via email per insegnarti le migliori tecniche di copywriting.
Sì, sicuramente Valerio ti proporrà il corso completo alla fine (non facciamo finta di niente qui, come da promesse e premesse, in questa newsletter ti dico tutto), e questo non significa che tu debba acquistarlo (anche se ti consiglio di valutarlo con attenzione).

Approfittane per due motivi:
1) Valerio è veramente molto bravo.
2) Saper scrivere in modo impeccabile non è una dote, ma un'arte che puoi apprendere.

Registrati gratis QUI per il corso di Valerio.

NEXT

Che dire... di cose in arrivo ce ne sono tantissime, di sicuro mi concentrerò sulla community e i suoi contenuti.
Siamo in quattro a lavorarci e non ci stiamo risparmiando.

Potrebbero interessarti anche: