Come avere successo nella vita

Uomini e donne di successo si nasce o si diventa?
In realtà, non è né una questione legata alla fortuna, né, tantomeno, una questione legata alla posizione sociale ed economica di partenza.
Chi riesce davvero ad avere successo nella vita, sa perfettamente che è imprescindibile il duro lavoro. Ovviamente, questo non significa che bisogna “devastarsi” di lavoro.

Il concetto di successo è certamente molto soggettivo; tuttavia, per comprenderlo meglio da un punto di vista scientifico, possiamo prendere come riferimento la famosa scala gerarchica dei bisogni messa a punto dal noto psicologo americano Abraham Maslow.

La scala piramidale, elaborata da Maslow, è suddivisa in cinque distinti livelli: si va dai bisogni più elementari legati alla sopravvivenza dell’uomo, ai bisogni più complessi legati alla sfera sociale. Sono proprio questi ultimi i bisogni che si riferiscono al concetto di “successo”, ovvero il bisogno di affermazione sociale, lavorativa, ecc.

Rispetto al passato, oggi abbiamo a disposizione tutta una serie di strategie e risorse che possono notevolmente accelerare il raggiungimento degli obiettivi prefissati e portare al successo personale ed economico. 

Di seguito ti propongo alcune tra le strategie più efficaci:

Identificare la propria passione

Per dare significato alla vita bisogna imprescindibilmente imparare a riconoscere le proprie passioni, i propri interessi e i propri valori: alcune persone saranno capaci di identificarle in brevissimo tempo, per altre occorreranno tempi e sforzi maggiori. Non bisogna demordere.

Rafforzare la fiducia nelle proprie capacità attraverso l’azione/fallimento

L’accrescimento della fiducia nelle proprie capacità passa non solo attraverso il lavoro o il successo, ma anche attraverso il fallimento.
Nel rincorrere un sogno ambizioso, non di rado, può capitare di fallire. 
Per accelerare i nostri risultati dobbiamo imparare a fallire. Il perfezionismo sarà, al contrario, il peggior nemico dei nostri progetti.

La strategia è fallire velocemente e spesso, così da poter ritentare con un nuovo approccio, fino a trovare quello giusto.

Ritardare le Gratificazioni

Le persone di successo sono quelle che durante l’infanzia hanno dimostrato più costanza e perseveranza, in confronto ad altri coetanei. In età adulta, queste stesse persone hanno conservato la medesima costanza e perseveranza nel portare avanti la loro routine, al contrario degli altri che sembrano essere in perenne conflitto tra procrastinazione e motivazione.

Per migliorare la nostra capacità nel ritardare le gratificazioni, sarà meglio partire dalle piccole cose: scegliendo una cosa alla volta, ogni giorno assisteremo ad un graduale miglioramento. 

Questa strategia funzionerà soltanto se dimostreremo il nostro impegno a fare qualcosa ogni giorno (anche semplici attività che richiedono meno di 5 minuti).

Dimostrare, soprattutto per gli obiettivi a lungo termine, passione e grinta

Secondo la psicologa Duckworth, che per molti anni ha studiato i bambini e gli adulti, la caratteristica che, per eccellenza, predice il successo in modo significativo è la grinta.

Soltanto con la grinta possiamo aggredire il futuro per davvero, giorno dopo giorno, fino a quando non avremo reso quel futuro auspicato una realtà.

Avere una mentalità aperta

La capacità di avere successo ed essere felici è strettamente correlata al modo in cui le persone percepiscono la propria personalità.

Con una “mentalità aperta” possiamo fare cose diverse, che poi sono proprio le cose che faranno la differenza. Possiamo riuscire ad affrontare, nel modo opportuno, le sfide quotidiane della vita; possiamo guardare il fallimento come un modo per crescere e per perseverare, almeno fino a quando non avremo raggiunto i livelli di realizzazione desiderati. 

Al contrario, chi ha una mentalità chiusa crede che qualità come l’intelligenza, il carattere, siano immutabili; ritiene il fallimento una grande sconfitta, pertanto, cercherà di evitarlo, in tutti i modi, così da dimostrare la propria abilità e intelligenza.

I tempi cambiano, gli anni scorrono velocemente e rimanere al passo con le innovazioni, le nuove sfide e le nuove opportunità diventa sempre più importante.

Difficilmente si potrà raggiungere il successo senza stare al passo con le innovazioni del mercato e della tecnologia. Oggi, più che mai, è necessario informarsi, leggere, sperimentare e accogliere tutte le idee creative che ci offrirà la nostra mente.

Dedicare cure e amore a se stessi

Considerato che non esiste nulla di più importante della nostra salute, del nostro stato di benessere psico-fisico, meritiamo di avere tutto l’amore e le cure possibili.

Quando ci sentiamo realmente bene, abbiamo una così tale energia da riuscire ad ottenere miglioramenti sul lavoro, nelle relazioni ed in qualsiasi altro campo della vita. 

Coltivare i Rapporti Personali

L’amore è, più di ogni altra cosa, la chiave della felicità e, di conseguenza, del successo personale.

Il noto psichiatra Vaillant ha ampiamente dimostrato che la felicità, fondamentalmente, dipende dall’amore.

Secondo i suoi studi, anche se un uomo ha buona salute, guadagna molti soldi e raggiunge il desiderato successo lavorativo, non sarà mai felice e pienamente realizzato se avrà una vita priva di relazioni sentimentali.

Migliorare le proprie Abilità Sociali

E’ stato dimostrato che, soprattutto negli ultimi 10 anni, le persone più intelligenti e socialmente abili hanno maggiori probabilità di arrivare prima al successo.

Trovare un mentore

Se vogliamo essere i migliori, dobbiamo necessariamente imparare dai migliori. 

Ognuno di noi dovrebbe avere un mentore, un consigliere saggio e fidato che si mostri nella sua interezza: con i suoi punti di forza (la conoscenze) e con i suoi punti di debolezza (le sue vulnerabilità). Sono proprio le sue vulnerabilità, i suoi errori che ci torneranno maggiormente utili, più delle storielle preconfezionate.

Il consiglio è quello di non cercare un mentore a caso, piuttosto cercare un mentore che sia disposto a raccontare i suoi fallimenti e che sia riuscito, nonostante gli “inciampi”, a superare tutti gli ostacoli incontrati lungo il cammino.

Sfruttare tutto ciò che già esiste

Fermarci a riflettere su quanto stiamo facendo, ci permetterà di scegliere con maggiore cognizione in quali attività investire il nostro tempo.

Considerato che il tempo è prezioso, sarà bene non sprecarlo nel cercare cose che già esistono e che altri hanno già fatto; possiamo sfruttare quanto è già pronto in modo da poterlo migliorare e poter raggiungere il successo tanto desiderato.

Puntare alla semplicità

Puntare alla semplicità non significa affatto puntare alla cosa più facile. Raggiungere l’assoluta semplicità è, molto spesso, la cosa più ardua e complessa da fare nella vita.

Dobbiamo sempre chiederci se esiste un modo più semplice per farlo, se esiste una via più diretta e meno contorta.

Soltanto se sapremo comprendere l’essenziale e se saremo in grado di semplificare le nostre abitudini, le nostre attività lavorative, i nostri spazi di lavoro, avremo maggiori probabilità di raggiungere il successo.

Pensare in grande

Le persone mediocri si accontentano di incrementi del 10%, al contrario delle persone di successo che ambiscono ad ottenere risultati 10 volte migliori.

Impegnarsi ogni giorno per ottenere piccoli progressi quotidiani è fondamentale per la nostra crescita personale. Indipendentemente da questo, conta però l’atteggiamento mentale.

Se la nostra massima ambizione sarà ottenere un miglioramento del 10%, continueremo, quasi inevitabilmente, a ragionare nello stesso modo e continueremo a fare all’incirca quello che abbiamo sempre fatto (un pizzichino meglio, tutt’al più).

Se la nostra ambizione sarà puntare più in alto, sicuramente, inizieremo a ragionare più in grande, aprendo la nostra mente a possibilità inedite.

Del tipo: “mira alla luna, male che andrà, ti ritroverai tra le stelle”.

ALCUNE LETTURE CONSIGLIATE