Google+ fa 20 milioni. E noi ci rifacciamo il profilo.

E' ufficiale, Google+ ha superato quota 20 milioni di utenti in 3 settimane dal lancio (fonte). Considerando che è ancora in fase di beta testing (il sistema non è definitivo) e che vi si può accedere solo su invito (a proposito, ho degli inviti da elargire ai primi che lasceranno un commento qui sotto), è un grande risultato. Si è generata una valvola di sfogo a Facebook, in tanti ne hanno la nausea o semplicemente voglio cambiare aria. A me Google+ piace per la sua semplicità e per le funzioni sicuramente più originali rispetto a FB, come ad esempio i circles (n.d.r. i circles sono le cerchie dentro le quali racchiudete i vostri amici, come dei gruppi. Ma come gli insieme che studiavate alle scuole medie, potete intersecare i circles e condividere). Per dare un tocco di colore a tutto quel bianco che caratterizza Google+, guardate cosa ho fatto al mio profilo:

profilo_google+_valerio

Volete farlo anche voi? Ok, vi basta avere Photoshop o qualcosa  di simile...

  • Procuratevi o create un'immagine 685 x 125 pixel immagine di partenza per il profilo Google+
  • Dividetela in quadrati di 125 x 125 pixel, lasciando 15 pixel di spazio fra un quadrato e l'altro. Se potete o se volete, riadattate il contenuto (in questo caso la scritta valerio.it) affinché compaia ben leggibile in ogni quadrato. immagine di spezzata per il profilo Google+
  • Ritagliate ogni singolo quadrato, vi dovreste ritrovare con 5 immagini
  • Caricate le foto su Google+ nel PROFILO, non caricatele come semplice foto, ok?

Ed ecco qui il vostro nuovo profilo!!

E' più facile a farsi che a dirsi, in ogni caso potete scaricarvi il file .PSD che ho creato io, dove trovate un livello di sfondo, un livello con gli spazi bianchi, uno per il contenuto e, soprattutto, le guide già impostate per poter ritagliare l'immagine.

Scarica il PSD che ho creato cliccando QUI

Infine vi ricordo che se volete essere invitati su Google+ vi basta lasciare un commento in questo articolo indicandomi il vostro indirizzo Gmail. Vi manderò l'invito (finché ne ho disponibili) e vi aggiungerò a qualche mio circle.