Social Signals: perché fanno bene al tuo sito web

social signals

Cosa accadrebbe se improvvisamente tutto quello che conosci relativamente al SEO, cambiasse...? Bè, è già successo, e forse non te ne sei accorto.Gli ultimi algoritmi di Google hanno cambiato drasticamente le regole per fare ranking del tuo sito web, eliminando definitivamente l'uso e costume di acquistare (o creare) backlinks verso le tue pagine, usando le keywords in modo strategico. In poche parole, Google non vuole che tu possa scalare la classifica dei risultati solo perché sei più bravo a creare backlinks (o perché hai più soldi da spendere per questa attività).

E allora che si fa..? Usa i social network!

Un commento interessante sull'argomento lo trovi qui:

Will Social Signals Replace Links? | Search Engine Journal

http://www.searchenginejournal.com2/21/13

"What if Social Media integration took over in terms of the future of Search Engine Optimization? In the world of SEO as it stands, there's much talk about."

Quattro buoni motivi, secondo me, per usare i social per le tue strategie SEO

  1. i social network hanno un alto page rank, avere dei link pubblicati, non possono che darti qualche vantaggio;
  2. si presume che i link sui social network siano più spontanei, quindi creati da veri utenti, rispetto a quelli che in passato venivano fatti spammando blog, forum, ecc...
  3. se i contenuti che posti sono interessanti, ci penseranno gli altri a re-twittare o condividere quello che hai pubblicato, generando ancora altri link spontanei, verso le tue pagine;
  4. ottieni subito traffico, almeno da chi ti segue sui social, e se continui a postare contenuti interessanti, non solo accrescerai la tua autorevolezza, ma potrai crearti un seguito sempre più nutrito di lettori;

Come creare social signals - il modo giusto.

In tuo aiuto ci sono diversi plugin di Wordpress che postano per te su tutti i social in cui sei presente (nei prossimi giorni pubblicherò una recensione su quelli che sono per me i migliori del 2013 o gli indispensabili), e poi ci sono i contenuti curati (curated content) di cui ti ho già parlato qui e grazie a strumenti come CurationSoft puoi velocizzare la creazione di contenuti ed ottenere backlinks dalle sorgenti, perché forse non lo sai, ma se configurato bene, Wordpress avvertirà in automatico il proprietario del sito da cui hai preso la citazione e questi, potrebbe pubblicarti di rimando fra i commenti del suo post.

Altre letture interessanti sul SEO, i social network, i contenuti curati.

Anche qui trovi post (in inglese) interessanti sui social signals. Buona lettura!

Your Guide to Social Signals for SEO | SEOmoz

http://www.seomoz.org11/6/12

"Social signals are paving the way for the future of search, but just how much influence might they have on the SERPs? To understand where we're going, it's time to look at how social signals are currently affecting rankings ..."

How Do Social Signals Influence an SEO Campaign? - SEO.com

http://www.seo.com1/23/13

"It's time to wake up dear reader… social media is here, and it DOES affect your SEO campaign! Ready to know the social signals? Read this post now!"

Why marketers are embracing content curation - iMedia Connection

http://news.google.com

"iMedia ConnectionWhy marketers are embracing content curationiMedia ConnectionWhile 57 percent of respondents are using content curation, it is still in its early stages, as 34 percent of marketers have been curating for less than six months. This is ..."

Se vuoi curare anche tu i contenuti in modo professionali, questo è l'ultimo giorno per accaparrarti CurationSoft ad un prezzo scontato del 50% e senza canoni annuali. Lo trovi QUI e ti consiglio di acquistare la versione PRO che ti da la possibilità di usare ben 10 canali diversi da cui attingere informazioni. Se vuoi prima vedere un video con la mia dimostrazione, vai QUI, dura pochi minuti e ti farà capire quanto sia potente ed utile per il tuo business online.