Usare i Sondaggi per la Lead Generation e la Vendita Online d'Impulso

Nel vastissimo mondo dell'Internet Marketing ci sono molte tecniche e tattiche che vengono ogni giorno create con l'unico obiettivo di catturare i contatti dei visitatori. La Lead Generation dovrebbe essere una delle priorità più critiche dell'attività di qualsiasi business online e l'utilizzo dello strumento del pool o meglio in italiano del sondaggio, può fare veramente la differenza.

Ryan Lavesque ci ha scritto un libro proprio su questo (più o meno), parlando dell'importanza di scoprire cosa vuole la gente dalla vita (più in generale) e da te (più specificatamente).
Attraverso lo strumento dei sondaggi si possono fare indagini di mercato interessanti, alimentare la propria lista e, per chi affina al meglio questa tecnica, magari avvalendosi di strumenti avanzati, può generare contestualmente delle vendite automatiche.

Una delle leve su cui fare affidamento, e su cui si basano fondamentalmente i Social Network e credo la maggior parte del traffico generato online, sono la curiosità e l'umana necessità o spinta, a dire la propria, esprimendo un'opinione anche con un semplice click (non necessariamente scrivendo papiri che pochi leggeranno).

Ammettiamolo, ci piace dire la nostra in ogni contesto in cui ci sentiamo tirati in causa, vuoi per passioni personali o per competenze professionali. Vogliamo esprimere il nostro punto di vista, votare quello che ci piace, segnalare quello che non approviamo e appagare quella sensazione di soddisfazione profonda che si ha quando si crede di poter scegliere o cambiare le cose.
Non siamo fatti per subire le scelte di altri (anche se è tutto da dimostrare) ed è per questo che i siti web di tutto il mondo pullulano di sondaggi, richieste di feedback e scelte che ci vengono proposte in ogni ambito.

Chi fa business e lo fa con successo conosce bene tutto questo ma spesso si trova ad affrontare due problemi (quelli di sempre):

  1. Mancanza di tempo per organizzare i sondaggi sulle proprie pagine.

  2. Mancanza degli strumenti giusti che gli permettano di integrarsi con quello che già ha messo in piedi (blog, e-commerce, autorisponditore per e-mail marketing, pixel di tracking), e che sia al tempo stesso accattivante, capace di convertire e funzionare senza dover chiamare un grafico o un programmatore.

Ora che cosa accadrebbe se chiunque potesse avere a disposizione una tecnologia capace di risolvere i problemi 1 e 2 qui sopra, e magari aggiungere altre funzionalità avanzate?

Vediamo prima di tutto i vantaggi dell'avere all'attivo una strategia basata sui sondaggi.
Per prima cosa puoi sfruttarla per sapere cosa vorrebbero da te i tuoi lettori e follower, ma ancora meglio incoraggiare l'acquisto.

I sondaggi nel mondo reale

Facciamo un esempio.
Hai un e-commerce che vende abbigliamento uomo o donna. Il pool che proponi potrebbe essere questo:
“Per questa stagione Primavera Estate 2016 preferisci i Colori Caldi o i Toni Freddi?”
(Non me ne vogliano i fashion blogger, è solo un banale esempio, ok?)

In base alla scelta che farà l'audience, offrirai un coupon sconto in cambio dell'indirizzo e-mail, e manderai ognuno sul tuo prodotto bestseller della categoria, avendo l'accortezza di fargli vedere i capi di abbigliamento che rispecchiano i propri gusti in fatto di toni e colori.

Un altro esempio.
Ristorante, fast food, pizzeria che sia…
“A pranzo durante la settimana, preferisci la pizza o l'insalatona?”
Alla risposta, anche qui potrebbe scattare il coupon e, ancor meglio, la prenotazione del tavolo sul tuo sito web.

Tecnologia.
“Sei un tipo iPhone o Android? Rispondi e vinci un gadget da ritirare in negozio (o sul nostro e-commerce) .”
Alla risposta segue un modulo di registrazione e la visita al catalogo giusto.

Potrei andare avanti per ore, fatto sta che oggi puoi rapidamente impostare un sondaggio graficamente accattivante, configurabile come meglio credi, facile da usare e soprattuto capace di convertire alla grande.

Cosa serve per creare sondaggi efficaci

Capita la strategia, ora quello di cui hai bisogno è lo strumento.
Ce ne sono diversi, si va dal vecchio SurveyMonkey che fa il suo lavoro ma è impossibile da guardare, fino a Mint Apps 2.0 - uno strumento nuovo e in lancio in questi giorni - che invece offre un sistema molto meno complesso dei suoi competitor, ma che va dritto al dunque.
Con una interfaccia web molto bella e intuitiva, ti permette letteralmente di disegnare i POPUP per i tuoi sondaggi, partendo da template ad altissimo impatto visivo.

Ci sono 3 tipi di sondaggi che puoi fare:

1. Binary Pool: in cui chiedi al visitatore di fare una scelta fra due opzioni.
2. Multi Pool: in cui chiedi al visitatore di fare una scelta fra opzioni multiple.
3. Rating: in cui chiedi di esprimere un giudizio POSITIVO o NEGATIVO su un argomento.

Questi tre tipi di pool è provato essere fra i più efficaci, sia per comunicativa che per rapidità di ingaggio e apprezzamento. Del resto Mark Zuckerberg aveva attirato su di se le attenzioni del consiglio dei professori all'università proprio perché aveva messo in piedi un sondaggi del tipo "hot or not" con le foto delle sue colleghe studentesse :)

L'utilizzo di questo tool è particolarmente semplice ed intuitivo.

Prima di tutto è CLOUD quindi niente software da scaricare, nessun problema di compatibilità con Windows, Mac, Linux... funziona pure da tablet.

Seconda cosa, l'interfaccia oltre ad essere particolarmente gradevole, è estremamente facile ed intuitiva. Pur essendo in inglese è di facilissima comprensione, e non necessita di alcuna spiegazione. In meno di 5 minuti si è operativi al 100%.

Terza peculiarità, i template. Ci sono (soprattutto nella versione PRO acquistabile dopo l'offerta base), molti survey graficamente già pronti all'uso e di alto impatto che basta personalizzare con i propri testi, le proprie immagini e domande.

Infine la garanzia (che non guasta mai). 30 giorni di soddisfatto o rimborsato al 100%.

Per me vale la pena acquistarlo. Io l'ho preso e lo sfrutterò per le mie prossime strategie di vendita e acquisizione contatti.

Fai click qui per scoprire tutte le caratteristiche di Mints App 2.0.